Magic Blues 2016

Festeggiati alla grande i primi 15 anni

"The smallest big blues festival in Switzerland" consegna in bacheca, senza ombra di dubbio la migliore edizione. Grazie ad un cartellone stellare, il pubblico si è riversato a frotte nelle suggestive piazze della valle. A Brontallo i Playing for Change hanno confermato che la loro musica arriva dritta al cuore. A Moghegno due serate incredibili con Shemekia Copeland vocalist dalle doti incredibili, Otis Taylor con il suo "trance blues", lo "sporco" hard rock-blues di Alvin Youngblood Hart. A Maggia i King King hanno offerto un set incandescente e la sera seguente sul paco “mister raffinatezza ed eleganza”, alias Keb' Mo'. Bignasco ha segnato il ritorno di Walter Trout più in forma che mai non si è risparmiato, offrendo un'esibizione straordinaria. Pubblico delle grandi occasioni per i Vintage Trouble, assurti in breve tempo a vere e proprie star internazionali. Tradizionale chiusura ad Avegno con la calda e matura voce dell'esplosiva "new lady of the soul-blues" Jessy Martens e con "the queen of soul'n'rock" Shakura S'Aida. Tra gli opening act da ricordare Tommy Schneller con il suo funky groove, l'esibizione con i controfiocchi della Gnola Blues Band, il power trio dell'ottimo chitarrista e dinamico cantante Jeff Jensen e i nostri Make Plain.

Continua a leggere (pdf)

Programma

Rassegna stampa

15.02.2016

laRegione Ticino

24.03.2016

laRegione Ticino

07.04.2016

Corriere del Ticino

01.05.2016

Cumulus Magazine

23.06.2016

laRegione

24.06.2016

Corriere del Ticino

23.07.2016

laRegione

30.07.2016

laRegione

17.08.2016

laRegione

Poster artistico