05.07.2005, Brontallo

Axis, Marco Pandolfi & Jacknives

Axis Blues Band

Oltre ai concerti ed alle serate nei pub e locali, di seguito riportiamo le esperienze relative a manifestazioni ed altri avvenimenti.

Gli “AXIS” nascono nella prima metà degli anni novanta, spinti dalla grande passione per la musica, dalla grande voglia di suonare e di formare un gruppo. Nell’agosto del 1990, Antonio ed Andrea si conoscono per caso e scoprono di avere la stessa passione per la musica blues e soprattutto per Jimi Hendrix, passione che Antonio ha trasportato anche nel campo degli studi, visto che per la sua laurea in lingue, ha scritto la tesi sulla vita e la poetica di Jimi Hendrix. Insieme formano il primo gruppo che prende il nome di “ANATEMA” che viene cambiato in breve tempo nel nome definitivo “AXIS”. Da quel momento diverse sono state le partecipazioni di musicisti nel gruppo e tante sono state le contaminazioni personali che le diverse persone hanno portato nel gruppo stesso.

Marco Pandolfi & Jacknives

Marco Pandolfi & The Jacknives nascono da una esigenza fondamentale: suonare il blues senza compromessi. Gli obiettivi sono di recuperare la tradizione del primo blues elettrico, con un suono scarno e viscerale e il desiderio di rendere omaggio al feeling dei maestri neri. La band è un classico quartetto, composto da musicisti attivi già da molti anni sulla scena blues italiana: Marco Pandolfi (voce e armonica), Marco Gisfredi (chitarra), Federico Patarnello (batteria) e Luca Bernard (contrabbasso). I quattro sono mossi dalla ferma volontà di evitare i soliti standards e clichés del blues, preferendo un approccio al suono all'insegna della dinamica più che del volume, con un repertorio basato sui classici, alla riscoperta degli artisti blues meno noti. I Jacknives intraprendono un'intensa attività live nei clubs e festivals di tutt'Italia, avendo l'opportunità di esibirsi prima di artisti quali Roomful of Blues, Junior Watson, Brian Auger, Sean Costello, Nine Below Zero, e altri. Nel gennaio 2004 accompagnano in Italia il sassofonista-armonicista Michael Peloquin (San Francisco), mentre nella primavera dello stesso anno fungono da back-up band per il cantante-chitarrista Richard Ray Farrell (New York, USA). Nel luglio 2004 i Jacknives pubblicano il loro disco d’esordio, "Step Back Baby", un omaggio alle sonorità e agli artisti che più li hanno ispirati.

Website