07.07.2006, Brontallo

La banda, Gnola Blues Band

Gnola Blues Band

Leader e fondatore della band è il chitarrista – cantante Maurizio Glielmo, alias “Gnola”, artista dai lunghi e prestigiosi trascorsi nella scena blues italiana. Per anni a fianco di Fabio Treves (leggendario armonicista milanese), calca i palchi dei più rinomati festival blues italiani ed incide inoltre due album: "Treves 3" (1985) e "Sunday’s Blues" (1988), in quest’ultimo da notare la presenza al piano del "fuoriclasse" Chuck Leavell (già con Allman Brothers, Rolling Stones, Eric Clapton). Proprio da "Sunday’s Blues" è tratto il brano "Snow Town Blues" per il CD prodotto dal "Pistoia Blues" in occasione del 18° festival: Glielmo con la Treves Blues Band finisce così in un album al fianco di mostri sacri di tutti i tempi quali Muddy Waters, Bo Diddley, Buddy Guy, Joe Louis Walker, James Cotton, Billy Branch, Santana. In questo periodo, sempre con la Treves B.B. apre i concerti della tourneè italiana di una leggenda texana: Steve Ray Vaughan. Maurizio Glielmo dà così vita alla Gnola Blues Band, che nasce ufficialmente nel 1989 con l’obbiettivo iniziale di percorrere gli itinerari più classici del blues. La band parte dalle interpretazioni degli standard per arrivare a fondere gli elementi della tradizione in composizioni originali, filtrate da un moderno gusto musicale. I punti di riferimento sono Elmore James, Muddy Waters ma anche le torride atmosfere del Texas che riecheggiano in Johnny Winter, Stevie Ray Vaughan e il disparato universo musicale di Ry Cooder. La GBB è sostenuta da Tiziano Cimaschi e Francesco Pelizzari, rispettivamente basso e batteria, una sezione ritmica granitica capace però di dare spazio e luce ai solisti.

Website

La Banda

La Banda nasce nell’estate del 2002 dall’entusiasmo di cinque giovani milanesi appassionati di blues e non solo. Le diverse influenze dei singoli musicisti e le personali esperienze, fuse dall’amicizia e dall’amore per la musica, hanno creato una formazione compatta ed energica, desiderosa di calcare qualsiasi palcoscenico. Le prime soddisfazioni non hanno tardato ad arrivare: La Banda ha infatti prestissimo iniziato ad esibirsi in alcuni dei più noti locali blues di Milano (BluesHouse, Nidaba Theatre...) e in alcune manifestazioni tra cui il Quinto Rock Festival edizione 2002. La Banda ha poi inciso un demo che ha avuto l’occasione di presentare a Radio Rock FM, ospite della trasmissione “Blues Express” condotta da Fabio Treves, padre del blues milanese. Nel corso del 2003, la band partecipa anche a presentazioni di saggi musicali nelle librerie, accompagnandole con esibizioni acustiche (come la presentazione del libro ”I Beatles - Un mito dalla A alla Z” di Guido Michelone, presso la Fnac di Milano). Nell’estate 2003 festeggia il suo primo anno di attività con il ritorno al Quinto Rock Festival 4° edizione in cui apre il concerto della Treves Blues Band. Il repertorio de La Banda presenta rivisitazioni più o meno fedeli dei classici del blues (da Louis Jordan a Muddy Waters a B.B. King) e brani di artisti “storici” (Janis Joplin, E.Clapton...) proponendo con uno stile del tutto personale, uno spettacolo che varia dal semi acustico all’elettrico, dallo slow blues al soul più movimentato. Attualmente la band è impegnata nella composizione di brani propri, senza però trascurare l’attività live (anche a scopo benefico) che costituisce il suo punto di forza, poichè in essa riesce ad esprimere al meglio la propria carica e la grande passione.