06.08.2008, Cevio

J.C. Harpo in Hot Woods, Memories of Ray Charles

Tributo a Ray Charles con Ronnie Jones e Judith Emeline Brown

Anche mercoledì sera tutti sul chi vive, visti gli annunciati (e poi fortunatamente non esplosi temporali). Buona affluenza per le due proposte targate, in buona parte, Ticino. A salire per primo sul palco il gruppo J.C. Harpo in Hot Woods, ormai una formazione affermata e in grado di proporre valide rivisitazioni, del tutto personali, dei grossi cavalli di battaglia blues. Guidati dall’armonica di J.C. e dalla versatilità del giovane chitarrista Filippo Giomo, anche stavolta il gruppo non ha deluso le aspettative ed è stato un’ottima “intro” per l’atteso tributo a Ray Charles, offerto dai CrossFires di Riki Braga. Impreziosito dalle splendide voci di Ronnie Jones e di Judith Emeline Brown, la band italo-ticinese ha convinto appieno, presentando tutte le grandi “songs” del mitico “The voice”. Ben tre i bis richiesti a viva voce dal pubblico presente.

J.C.Harpo in Hot Woods

La band nasce nell'autunno del 2000 dall'incontro di J.C. Harpo, armonicista, con il bassista Guido Chierichetti, il tastierista Cristiano Arcioni, il batterista Roby Panzeri e il giovanissimo Filippo Giomo (allora solo 17enne). Dopo alcuni mesi di preparazione gli Hot Woods si lanciano alla conquista dei locali ticinesi. Il successo non si fa attendere. Tutti i loro concerti sono un'esplosione di emozioni, anche grazie alla voce calda e profonda di J.C.

Memories of Ray Charles

Occorre una bella porzione di coraggio per imbastire un omaggio ad un artista di tale caratura. Riki Braga, leader dei Cross-Fires è riuscito, grazie al suo particolare Feeling, a compiere questo piccolo miracolo. I due Magnifici “vocalist” Judith Brown e Ronnie Jones sono solo la punta dell’iceberg della band, che conta 16 elementi (tra cui 6 tra i più validi musicisti italiani: Aldo Banfi, organ; Claudio Bazzari, guitar; Luca Visigalli, bass; Alberto Pavesi, drums; Paolo Jannacci, piano. Cinque voci soliste: Silvio Bozzoli, Moreno Ferrara, Denise Miseri, Francesca Da Prati & Elisabetta Cavalli. E una sezione di fiati: Michele Monestiroli, sax; Alessandro Nava, trombone & Daniele Moretto, tromba.) Un show di grande potenza, assolutamente da non perdere! Un degno omaggio a Ray Charles.

Website