10.07.2009, Brontallo

Amanda & La Banda, Matthew Lee Band

L’ombra di Jerry Lee Lewis su Brontallo

È stato sicuramente Matthew Lee, carismatico cantante e pianista Rock’n’Roll, la star della seconda settimana del Magic Blues. Non poteva essere altrimenti. Il funambolico pianista di Pesaro, con alle spalle dieci anni di conservatorio, ha offerto uno show che possiamo definire divertente e spericolato, suonando il pianoforte in tutti i modi possibili (sdraiato sotto lo stesso o seduto schiena alla tastiera!). A Brontallo, come sempre, pubblico numeroso ed in visibilio. Lee, grazie alla perfetta padronanza del palco e alla grande comunicativa, riesce facilmente a trasmettere la sua passione per il Rock’n’- Roll e l’Honky Tonk. Ciò compensa una esagerata teatralità, che porta a tratti ad una certa mancanza di spessore della musica proposta,ma in fin dei conti ‘it’s only Rock’n’Roll’. Al di là del prevalere di questo aspetto il concerto è risultato pimpante, come lo erano sicuramente quelli dei modelli di Lee, vale a dire quelli di Jerry Lee Lewis e Chuck Berry.Dotato di una bella voce, a seconda della situazione dura e grintosa o calda ed espressiva, e supportato da una band ormai rodata, ha proposto una rivisitazione di alcune pietre miliari del Rock’n’Roll (apertura e chiusura con due classici di Chuck Berry Roll over Beethoven e Johnny B. Goode e l’immancabile Great balls of fire di Jerry Lee Lewis). Ma interessanti e curiose si sono rivelate le versioni di Nel blu dipinto di blu, di O sole mio e di Georgia on my mind, interpretate in puro stile Rock’n’Roll. In qualche brano vi erano comunque echi di Country Blues e anche Southern Rock, grazie al sapiente lavoro alla slide del chitarrista Frank Carrera. Ad aprire la serata un gradito ritorno, la brava e simpatica Amanda Tosoni e la sua Banda. Innamorata di Janis Joplin, ha proposto il suo show collaudato (brani di Irma Thomas, Janis Joplin e Aretha Franklin), essenzialmente Rhythm’n’- Blues, aggiungendo alcuni brani originali, più di matrice Blues, che compariranno sul Cd di prossima pubblicazione.

Amanda & La Banda 2016

L’ampio nuovo repertorio (da Muddy Waters a Janis Joplin, da Wilson Pickett a Popa Chubby) propone riletture dei classici blues con uno stile personale e decisamente energico. Voce solista ed anima del gruppo è Amanda Tosoni, trascinatrice dotata di grinta e voce rara che ha uno stile che ricorda a Janis Joplin e Irma Thomas. La Banda suona ormai con regolarità su palchi importanti in tutta l’Italia del nord.

Website

Matthew Lee

Il genio sulle orme di Jerry Lee Lewis

Matthew Lee, cantante e pianista rock’n’roll non ha eguali in tutta Italia. I suoi funambolici show, la sua voce inconfondibile, che varia a seconda dei brani, la sua capacità di “riempire” tutto il palco, oltre ad entusiasmare il pubblico rendono il giovane musicista uno dei personaggi più carismatici in circolazione. Nato nel 1982 a Pesaro, entrò già ad 11 anni in conservatorio per diventare pianista classico. Grazie ai dischi del padre (musicista pure lui), appassionato di Elvis Presley, iniziò a dilettarsi di rock’n’roll, che divenne la sua musica. Conta a tutt’oggi già una nutrita schiera di fans, in rapida espansione grazie anche alle sue frequenti apparizioni televisive nella vicina penisola.

Website