21.07.2010, Maggia

"All Star Night" Tim Hinkley & the Magic Blues Band feat. Mel Collins, Henry Mc Cullough

Henry McCullough clou della All Stars Night

Grossa attesa per la All Stars Night di mercoledì a Maggia, organizzata in collaborazione con Riki Braga. Folla delle grandi occasioni infatti e, come sembra delinearsi sempre più, opening act brillante grazie al collaudato gruppo di Braga, i Crossfires. Suono molto soul con in grande evidenza la splendida voce di Judith Emeline Rowe. Toccava poi alla Magic Blues Band di Tim Hinkley, un gruppo probabilmente costruito ad hoc. Così si spiega lo scarso amalgama, malgrado la presenza del grande Mel Collins, distintosi nell'unico brano strumentale, firmato Allen Toussaint. Tra i brani anche "Heart of soul", composto con Alvin Lee. Per il resto brani vicini al rock di facile ascolto con una fiammata rock'n'roll ("Lucille"). Vista la carriera di Hinkley ci si aspettava di più. Il premio annuale, il Cross promotion award, quale riconoscimento per quanto fatto in favore della musica, è andato quest'anno ad Hannes Anrig, che ha alle spalle una lunga e gloriosa carriera di promoter in Ticino. Ideatore tra l'altro del New Orleans di Ascona e ora del Magic Blues. Non poteva esserci scelta migliore! A fare da contorno di nuovo il gruppo di Ray and the Blues Panthers. Nel loro breve set hanno presentato l'inno al Magic blues, composto da Ray in onore della Vallemaggia. Di nuovo con Lightning Red il gruppo ha preparato il terreno per il clou della serata, la band di Henry McCullough. Il gruppo irlandese è stato artefice di un bel concerto, alternando allo stile British Rockblues anni '70 brani più melodici (con sonorità vicine ai Dire Straits), molto puliti, senza orpelli, impreziositi da interventi solistici dei due chitarristi (McCullough e Percy Robinson) e del tastierista. Gran finale con una tosta versione rock di "Come together" dei Beatles.

Cross Fires

Band composte da 7 o più elementi sono sicuramente una rarità al giorno d’oggi. Cross<>Fires è una Rock-Blues Band di recente costituzione, ma con elementi di assoluto valore ed esperienza, dove ciascun elemento della „Big Band“ trova il suo spazio. Le loro performance vanno dal rock classico anni ‚60, al rock con influenze "Funky" ed al South Coast Blues con inserti "Soul". Ideale per concerti Open Air, la band è dotata di un "grip" ed un ritmo esplosivo, accompagnato da prestazioni individuali e di un'insieme, di elevata professionalità ed effetto. Grazie alla cultura musicale, al valore dei singoli elementi ed alla loro esperienza al lavoro professionale, Cross<>Fires è anche un gruppo ideale per accompagnare artisti stranieri che vengono nel nostro paese senza la loro band.

Website

Henry Mc Cullough

Per la All Stars Night una grande combo dall’Irlanda

Chitarrista di spessore, che nelle sonorità ricorda un altro genio irlandese, Rory Gallagher, Henry Mc Cullough (classe ‘43) ha suonato con tutti i grandi della scena rock (i Wings di Paul McCartney, Joe Cocker, Marianne Faithfull, Donovan e Spooky Tooth). A lui si deve l'arrangiamento di "With a little Help from my Friend" dei Beatles, cantata da Joe Cocker con lui alla chitarra, al mitico festival di Woodstock. Sua anche la chitarra solista nell’opera Jesus Christ Superstar di Tim Rice. Fece anche una breve parentesi nei Dr. Feelgood. Al Magic Blues sarà accompagnato da un line-up di superstars, che comprende tra gli altri Percy Robinson, Peter McKinney e Roe Butcher. Una serata che si preannuncia gia oggi spettacolare e da non mancare. Avremo la possibilità di riascoltare grandi brani del British Blues, e due su tutti “Same damn thing” e “House of the rising sun”.

Website

Tim Hinkley & the Magic Blues Band feat. Mel Collins

Uno dei più grandi sessionman del mondo

Dopo aver sentito “Long tall Sally” di Little Richard non ebbe più esitazioni. Come musicista di studio ha collaborato con una miriade di grandi musicisti trai quali Van Morrison, George Harrison, i Rolling Stones, gli Who e Alvin Lee. Come leader di una proprio trio ha viaggiato per il mondo intero, trovando anche il tempo di produrre dischi di Chris Farlowe e Johnny Hallyday. Al Magic Blues si presenta con un quartetto nel quale spicca il grande sassofonista Mel Collins (ex-King Crimson, ex-Camel e anche con i Rolling Stones).Per saperne di più consultate il suo sito.

Website