06.08.2010, Cevio

Francesco Piu, The Nightbirds

I mitici Nightbirds, il gruppo numero uno degli anni '60 in Ticino chiude la tre giorni di Cevio

Chiusura con un concerto storico, che ci ha riportato agli albori del rock. Sul palco, preceduti dalla performance in solitaria di Francesco Piu, interessante chitarrista blues, capace di catturare l'attenzione di un pubblico da piazza solo con la sua voce e la sua chitarra, i mitici Nightbirds, il gruppo numero uno degli anni '60 in Ticino ed ancora oggi molto amato e seguito. Nella formazione degli ultimi anni il concerto ha proposto i brani dei loro lavori passati e nuove cover, pescate dall'immenso serbatoio degli anni '60 e '70 (Kinks, Rolling Stones e altri gruppi seminali). Un bel concerto che ha permesso di ammirare la voce ancora potente di William Mazzoni e le evoluzioni alla chitarra di Corry Knobel. Un bel modo di chiudere la nona edizione del Vallemaggia Magic Blues, una delle migliori in assoluto.

Francesco Piu

“One man band": Enfant prodige della chitarra

Nato a Sassari 1981, autodidatta, è considerato uno dei nuovi talenti della chitarra in Italia. Vincitore di tanti concorsi nel suo paese. Dall’ottobre 2007 è chitarrista nella band del cantautore Davide Van De Sfroos col quale ha calcato palchi di assoluto prestigio, su tutti il Datch Forum di Assago, il Festival Gaber a Viareggio, il Vallemaggia Magic Blues e il Premio Tenco a Sanremo.

Website

The Nightbirds

Dal 1965 hanno scritto la storia del rock in Ticino e in Europa

I Nightbirds sono senza ombra di dubbio il primo gruppo di rock nato in Ticino. Grazie a ciò possono contare su diversi momenti di gloria. I primi 5 singoli li produssero negli anni 1965/69. Seguirono 33 giri che scalarono le classifiche. Hanno alle spalle tournee nei clubs di tutta Europa e ogni loro concerto è salutato con gioia dalla folta schiera di appassionati che sono rimasti fedeli al gruppo. Anche la Vallemaggia offre la possibilità di riascoltare i loro vecchi cavalli di battaglia e le numerose cover di artisti quali Beatles, Rolling Stones, Eric Clapton, Kinks e Yardbirds, che fecero la storia del rock nei primi anni ’60.

Website