17.07.2019, Giumaglio

Al Brown Blues Band, The John Jorgenson Electric Band

Al Brown Blues Band & John Jorgenson Electric Band

Una grande serata con due chitarristi fenomenali

Serata veramente speciale ed una prima per il Vallemaggia Magic Blues. Sul palco due gruppi con la stessa sezione ritmica, dapprima la Al Brown Blues Band e a seguire la John Jorgenson Electric Band. Al Brown è un chitarrista e cantante blues scozzese di Glasgow, definito "oltraggiosamente talentuoso” dal magazine “Blues in Britain”. Ha suonato con gran parte dei migliori musicisti scozzesi e della scena britannica. Dalla Big Band Rhumboogie Orchestra featuring Ted McKenna, fino all'armonica spinta dei Jensen Interceptors, tutti hanno beneficiato della grande chitarra blues di Brown. Ha all’attivo due album, tra cui Live at Cantine, con la band con la quale si presenta al Magic Blues. John Jorgenson, chitarrista virtuoso, conosciuto per la folgorante energia dei suoi licks e per la grande selezione di stili musicali che padroneggia con totale naturalezza, si è guadagnato la reputazione di musicista di fama internazionale collaborando con artisti come Elton John, Luciano Pavarotti, Bonnie Raitt, Bob Dylan, Bob Seger, The Byrds, Johnny Cash, Willie Nelson e Roy Orbison, figurando in diverse registrazioni storiche e collezionando innumerevoli dischi di platino e Grammy Awards. Oltre che per gli strumenti a 6 corde come la chitarra elettrica e acustica, John Jorgenson si distingue come performer anche per essere un polistrumentista, suonando sax, clarinetto, bouzuki, pedal steel, mandolino e pianoforte. Con il brano "Cluster pluck", da “Play” di Brad Paisley, al quale per altro hanno preso parte altri miti della chitarra come Albert Lee e James Burton, ha vinto l'ambito premio come "Miglior performance country strumentale". Nel 2010, a 100 anni dalla nascita di Django Reinhardt, Jorgenson è diventato "The US Ambassador of Gypsy Jazz". Il suo quintetto di jazz manouche è l'unico quintetto americano che sia mai stato invitato al prestigioso Django Reinhardt Memorial Festival a Samois s/Seine. Nel film "Head in the clouds" ha impersonate lo stesso Django, al fianco di Charlize Theron e Penelope Cruz. Fondatore di bands come la Desert Rose Band negli anni 80, gli Hellecasters nel 90, in tour con Elton John per 6 anni dal ‘94, John Jorgenson promuove la sua musica, esplorando elementi della World music, Bluegrass, Rock e Classica. Con la sua Electric Band propone il suo versante più rock-blues con influssi Country. In viaggio da sempre con svariate formazioni, John Jorgenson e Al Brown approdano a Giumaglio affiancati dal bassista Alan Thomson, scozzese di Glasgow, per almeno 25 anni bassista nella band di John Martyn, il più grande Scottish folk-blues-jazz singer della storia, scomparso nel 2009. Bassista versatile, grande cultore del basso fretless, Thomson è tutt'ora a fianco del chitarrista Martin Barre (ex Jethro Tull). Vanta collaborazioni con Geezer Butler (Black Sabbath), Fairport Convention, Andy Summers e Robert Palmer. Suona con John Jorgenson e in particolare con la EB da sempre. Cesare Valbusa ha studiato batteria con Alfredo Golino e Lele Melotti. Negli anni 80 fece parte della band di Rudy Rotta. Ha collaborato con Love Lee (pianista di Muddy Waters), James Burton, Tommy Emanuel e Louisiana Red. Con Jorgenson collabora dal 2002. Franz Bazzani, pianista e compositore, ha suonato, composto e arrangiato per progetti personali e collaborazioni con alcuni dei più importanti artisti, registrando dischi con la Ottovolante Orchestra, Enrico Rava, Giovanni Guidi, James Burton, Tommy Emmanuel, Frank Lacy e Rudy Rotta. Suona con la Electric Band di John Jorgenson da più di 10 anni in tutti i tour europei e italiani, tra cui il Copper Mountain Guitar Festival nel 2018 in Colorado.