25 luglio 2024 – 21:00 / Cevio

Per motivi di salute Glenn Hughes non arriva in valle, al suo posto la piazza di Cevio avrà l’onore di ospitare per la seconda volta i CoreLeoni! Apre la serata il gruppo rock svizzero di maggior successo di fine anni '80 e dei primi anni '90, i China.

Purtroppo, Glenn Hughes non arriva a Cevio! Per motivi di salute ha dovuto cancellare tutte le date di luglio e agosto. Al suo posto la piazza di Cevio avrà l’onore di ospitare per la seconda volta i CoreLeoni, il progetto fortemente voluto dal chitarrista dei Gotthard Leo Leoni, che siamo sicuri siano dei degni sostituti. Nel 2018, la band ha sorpreso la comunità rock con l'album di debutto, che ha fatto rivivere i vecchi classici dei Gotthard, Leo Leoni descrive lo stile come "modern vintage": classico; eppure, sempre al passo con i tempi. Tornano in Vallemaggia dopo l’ottimo concerto del 2018 sempre con l’intenzione di rivisitare e recuperare l’energia del primo periodo di attività dei Gotthard e allo stesso tempo rendere un doveroso omaggio al compianto Steve Lee. Ci aspetta un sound duro e puro come agli inizi, per la gioia dei fans della prima ora dei Gotthard. The best of Rock’n’roll al fulmicotone!  

Ad aprire la serata, il gruppo rock svizzero di maggior successo di fine anni '80 e dei primi anni '90, i China. Band fondata nel 1985, ha rapidamente raggiunto lo status di Star in Europa e in Giappone. Dopo diversi cambi di formazione e scioglimenti nel 2021, quattro membri della prima line-up, hanno deciso di tornare! Assieme al cantane Hardy Hartmeier e allo storico chitarrista Claudio Matteo avremo sul palco i loro vecchi compagni Freddy Scherer e Marc Lynn dei Gotthard!


Approfittane! Fatti furbo e compra i biglietti in prevendita dai nostri partner 
biglietteria.ch
ticketcorner.ch


Ascolta

CoreLeoni

CH

Glenn Hughes, Perform classical deep Purple Live, non arriva a Cevio! Per motivi di salute ha dovuto cancellare tutte le date di luglio e agosto. Al suo posto la piazza di Cevio avrà l’onore di ospitare per la seconda volta i Coreleoni, il progetto fortemente voluto dal chitarrista dei Gotthard Leo Leoni, che siamo sicuri siano un degno sostituto. Nel 2018, la band ha sorpreso la comunità rock con l'album di debutto The Greatest Hits - Part 1, che ha fatto rivivere i vecchi classici dei Gotthard, Leo Leoni descrive lo stile come "modern vintage": classico; eppure, sempre al passo con i tempi. Tornano in Vallemaggia dopo l’ottimo concerto del 2018, nella formazione attuale che vede assieme a Leo un altro eccellente chitarrista ticinese, Jgor Gianola (Alto Voltaggio), Mila Merker al basso, Alex Motta alla batteria e, dal 2022, il nuovo vocalist l’eccezionale cantante Eugent Bushpepa, che conferisce alle canzoni ancora più autenticità e "spirito antico". L’intenzione è sempre quella di rivisitare e recuperare l’energia del primo periodo di attività dei Gotthard e allo stesso tempo rendere un doveroso omaggio al compianto Steve Lee. Ne abbiamo già avuto conferma ascoltando i quattro album pubblicati finora, l’ultimo un live dal titolo emblematico “Alive”, uscito l’ottobre scorso. Ci aspetta un sound duro e puro come agli inizi, per la gioia dei fans della prima ora dei Gotthard. Accanto a diversi nuovi brani originali, l’occasione per i più giovani di (ri)scoprire brani che oggi non fanno più parte della scaletta del gruppo quali Downtown, Firedance, Higher, Here comes the heat, In the name e Let it be. The best of Rock’n’roll al fulmicotone!

Ascolta


Ascolta

China

CH

Chi non conosce i leggendari China di Winterthur? Il gruppo rock svizzero di maggior successo degli anni '80 e dei primi anni '90 è tornato!! Fondata nel 1985, la band ha rapidamente raggiunto lo status di Star in Europa e in Giappone. I loro primi tre album China, seguito da Sign In The Sky e da Go All The Way hanno raggiunto la top 10 nella classifica musicale "Swiss Hit Parade". Il loro secondo album divenne addirittura "disco d'oro". Non molti, all'epoca, potevano competere con i loro spettacoli dal vivo, il loro carisma e la reputazione di uno dei migliori live act d'Europa. Dopo diversi cambi di formazione e scioglimenti nel 2021 quattro membri della prima line-up, hanno deciso di tornare ed eseguire le canzoni di cui tutti sentivano la mancanza e che il popolo del Rock svizzero amava. Si dice che il whisky e il vino migliorino solo con l'età. Ovviamente, questo vale anche per gli irriducibili e appassionati hard rocker "cinesi". Il cantante Hardy Hartmeier non solo condividerà il palco con il chitarrista Claudio Matteo, ma entrambi saranno in buona compagnia portando con sé i loro vecchi compagni Freddy Scherer e Marc Lynn dei Gotthard, per suonare successi indimenticabili come In The Middle Of The Night, Sign In The Sky e Shout It Out. Rockettari del Vallemaggia Magic Blues siete pronti a sentirvi nostalgici? Mettetevi i calzini! La CINA è tornata

Ascolta

Sponsor principali

Public sponsor